Landscapes in Tuscany

Landscape Toscana

La Toscana offre ambienti estremamente vari

Dai paesaggi collinari e boschivi intorno alle città alla catena dell’Appennino Tosco-Emiliano, pianure estese e un mare che conserva orgogliosamente la propria bellezza. I fiumi e i torrenti sono le arterie blu di questo territorio, spumeggianti sulle montagne e placidi nelle pianure vicino alle città.

Biodiversità

Da un ecosistema “alpino” a quello mediterraneo.

Area boschiva

più grande d'italia, pari a due quinti della regione.

Prima regione

a realizzare il censimento degli alberi monumentali (1982).

Toscana selvaggia

Le attività scelte coprono una grande porzione dell’ambiente “selvaggio” toscano, con una particolare concentrazione in Val di Lima, sull’Appennino e nei differenti elementi fiumi e mare, montagna, boschi e canyon, il cielo sopra maestose ville reali e medicee.

La stagionalità delle varie attività è scandita dal clima tipico della regione.

I fiumi sono ricchi d’acqua nel periodo di scioglimento nivale (Febbraio-Maggio) e nei periodi tipicamente piovosi Ottobre, Novembre quindi adatti per attività come il Rafting, il Canyoning e il Kayak. Negli altri mesi sono possibili altre attività come il River Trekking, il SUP o il Soft rafting.

La Toscana è un enorme bosco. Almeno per metà della superficie totale. Garantisce la qualità dell’aria e la base dell’assetto idrogeologico. La gran parte della vegetazione è composta da alberi latifogli e decidui.

Le coste toscane offrono scenari diversissimi: ruvide scogliere, dolci spiagge accarezzate da pinete secolari o vette montane, accoglienti golfi custodi di millenni di storia, i fondali cristallini e pescosi dell’acipelago.

Il paesaggio movimentato rende tortuoso il corso dei fiumi, il fiume principale è l’Arno, nel quale confluiscono molti degli altri fiumi, a carattere torrentizio, che scendono dalle regioni appenniniche.

Le montagne dell’appennino tosco-romagnolo circondano la regione a nord ed est con le Apuane che scendono a sud. Tra le vallate selvagge che si adagiano alle pendici: la Garfagnana, la Val di Lima, il Mugello, il Casentino.

Un clima ideale

Le condizioni climatiche permettono gran parte delle attività outdoor si svolgano nel periodo Marzo-Ottobre mentre il volo in parapendio-biposto è possibile per la maggior parte dell’anno. Le estati sono particolarmente calde in gran parte della regione ma più miti nella zona appenninica anche se intervallate dai tipici temporali estivi.

Nei pressi dei grandi parchi

In Toscana si trovano ben tre Parchi Nazionali (Arcipelago Toscano, Foreste Casentinesi e Arcipelago Toscano) oltre a tre Parchi Regionali, 36 Riserve Naturali e varie aree protette di cui una marittima come santuario per i cetacei.

Scopri le attività outdoor: